Paroles de la chanson Intro par Parola Vera

Chanson manquante pour "Parola Vera" ? Proposer les paroles
Proposer une correction des paroles de "Intro"

Paroles de la chanson Intro par Parola Vera

Ho così tanti peccati che dal peso potrebbero uccidermi
Voi che parlate di strada ma siete ridicoli
Sapete pentirvi, mica è lo stesso, come redimersi
A volte quello che odi è quello che proprio desideri
PV, coltello a doppia lama, taglio lingue
Il vissuto ci distingue
Quello che facciamo ci contraddistingue
Questo incendio che s'appicca non si estingue
Malelingue, già sai, la maggioranza finge
Ti spinge al limite ma sai che il limite ti stringe
Guardo l'ora, le cinque del mattino e ancora scrivo
La mia biro non si ferma
Ciò che più mi rende vivo è un affido dello Stato in stato critico
Confondo la realtà con un fottuto sogno vivido
Sorrido, il deserto in città che m'abbaglia
Non so più dove mi trovo, cammino
Ultima Marlboro nel pacchetto
In mezzo a mille ma comunque solo
Una fenice dalle ceneri non muore ma risorge
Uomo, non vai oltre, qua c'è nebbia
Una bestia incatenata non sta ferma
Conferma ciò che ho fatto il verbale di consegna
Conferma ciò che ho fatto il verbale di consegna

Paroles.net dispose d’un accord de licence de paroles de chansons avec la Société des Editeurs et Auteurs de Musique (SEAM)

Sélection des chansons du moment