Paroles de la chanson Micidiale par Mecna

Chanson manquante pour "Mecna" ? Proposer les paroles
Proposer une correction des paroles de "Micidiale"

Paroles de la chanson Micidiale par Mecna

Non fa più caldo da quando l’ho detto io
Non è più tanto sul fatto che meglio io
Di chi si paragona a Dio, amen
Se cerchi, vedo di farmi trovare
Sono distratto dalla gente che mi applaude
E chi ti da cosa in cambio di una ragione
Lyrical Mozart, e pecco di presunzione
Quando rappo il beat è il letto di una camera d’albergo sfarzosa
Da cui posso ordinarmi un McDonald's
Il mio nome nella ceralacca
La novità dentro l’Hip-Hop in cui non c’era l'h
Sul palco piovono le tipe come fossero sabbia nelle clessidre
Si muovono le matite, da sole sopra la carta

Il mondo si inchina ai piedi di chi canta
Io scrivo così tanti fatti miei che non mi frega di chi parla
Non sono il re di niente, ho giusto il tempo tra una cosa e l’altra
Di oscurarvi le luci della ribalta

E non importa quanta strada hai fatto
Quanto hai sognato, e in quanti ti hanno detto: "Hai spaccato”
Riavvolgi e rifai da capo
Ogni mia parola è un posto in cui nessuno è mai stato
E da cui non sono mai tornato
Tu non provarci, non ti avvicinare, avvicinare
Questa musica è micidiale, micidiale
Questa musica è mia


Sognando di essere qualcuno
Conosco quasi a memoria il sapore di essere stato lasciato dietro queste quinte al buio
Ad osservare gli altri dentro al fumo
Intossicarsi di euforia senza capire un tubo
Nostalgici scomparsi tra i pionieri
Fanno la guerra sopra i social vestiti da messaggeri
Intristiti che ho smesso ieri di farmi dire dagli altri
Quanto posso allontanarmi
Non vedi quanto caldo posso sopportare adesso che
Sanno a memoria quasi ogni verso che
Aspettano che io finisca un pezzo
Per dirmi: “Sei il migliore, è grazie a te se sono questo
E continua, che sei una medicina, ogni volta che fai una rima

Il bus sul quale sto viaggiando si inclina
La mia vita è la tua musica e cresco con lei vicina
Ci vediamo sotto al palco, come le volte prima"

E non importa quanta strada hai fatto
Quanto hai sognato, e in quanti ti hanno detto: "Hai spaccato”
Riavvolgi e rifai da capo
Ogni mia parola è un posto in cui nessuno è mai stato
E da cui non sono mai tornato
Tu non provarci, non ti avvicinare, avvicinare
Questa musica è micidiale, micidiale
Questa musica è mia

Paroles.net dispose d’un accord de licence de paroles de chansons avec la Société des Editeurs et Auteurs de Musique (SEAM)

Sélection des chansons du moment