Paroles de la chanson Lucifero par Mecna

Chanson manquante pour "Mecna" ? Proposer les paroles
Proposer une correction des paroles de "Lucifero"

Paroles de la chanson Lucifero par Mecna

Non mi chiamate, sono fuori per dei giri che conoscono in pro capite, sangue sulle ceramiche-che-che
Pre-prettamente affabile
Lo stato d’animo che mi consuma in ogni linea compilabile
Li-li vedo ridere
Per un qualcosa per cui ridere sembrerebbe sopprimere un calcio che vale etti di linee- e-e- lo spazio subrette
Lascia posto a sangue rosso sulle teste fichette
Testi di marionette
Controllati da bottiglie di un liquore che fa meglio mamma mia col caffe-e-te
Non sai chi mette
Questo supporto che regge il mio corpo come un reggiseno le tette

L’hip hop ha presto stecche
è morto perché chi c’aveva soldi li ha sprecati per il fumo e punkabestie
Fanno testi fanculo manette
E dopo si lamentano che 1 tizio gli ha sfregiato l’auto con 2 linee rette

Non si fa, a zonzo per ore
Cercando di ingannare il tempo, men
Lucifero c’ha le prove
Che certa gente come me dovre-bbe smettere
Non ho spicci da mettere
In mano a certa gente che sa come farmi mettere
Gli metto certi stick come le lettere
Le uniche lettere le vomitano perché strette nell bocche di ste tizie uso bombolette
Ma questa è plastica il mio cuore suda in maschera

Volevo fare il rapper 16enne con i testi nella tasca
Dentro il cassetto, c’è il casino più assoluto
Ho dovuto, versami del vino che io mantengo l’imbuto
E manco un amica troia riesce a consolarmi
Ci sbatto la testa pensando che c’ha 16anni
I danni, arrivano all’improvviso
Ti prendono ai coglioni e dopo mirano sul viso
Ti uccido ho deciso

Paroles.net dispose d’un accord de licence de paroles de chansons avec la Société des Editeurs et Auteurs de Musique (SEAM)

Sélection des chansons du moment